www.salsabergamo.it

SALSA => corsi e scuole => Topic aperto da: altea82 - 05 Agosto 2007, 17:40:40

Titolo: corsi di portamento
Inserito da: altea82 - 05 Agosto 2007, 17:40:40
chi pu suggerirmi dei buoni corsi di portamento femminile da iniziare a settembre??
grazie a tutti!!!
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: Ale - 06 Agosto 2007, 08:18:11
chi pu suggerirmi dei buoni corsi di portamento femminile da iniziare a settembre??
grazie a tutti!!!

Che zona....?
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: altea82 - 06 Agosto 2007, 10:43:35
zona bergamo e limitrofi... seriate... albino...
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: BABALU' - 06 Agosto 2007, 10:59:50
MMhhh  :33: c'era un bel corso di Amneris , la ballerina di Juan Matos presso la scuola Pura Vida a BG   . E' molto brava  chiss se anke x questa stagione lo ripropongono
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: altea82 - 06 Agosto 2007, 11:08:46
interessante... se avete notizie fatemi un fischio!!!
grazieeee :eusa_dance:
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: moky 78 - 06 Agosto 2007, 14:29:06
MMhhh  :33: c'era un bel corso di Amneris , la ballerina di Juan Matos presso la scuola Pura Vida a BG   . E' molto brava  chiss se anke x questa stagione lo ripropongono

Spero proprio che lo ripropongano perch volevo farlo anch'io, avevo fatto un paio di stages con lei e mi era prorpio piaciuta! Anche se la mia preferita in assoluto resta Raffella Russo, qualcuno sa se fa corsi di portamento da qualche parte?
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: gattomax - 07 Agosto 2007, 09:53:39
Se nn ricordo male il corso nn era stato portato a termine...
X nn c giurerei...
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: subsalsera - 28 Agosto 2007, 16:21:48
Qualke corso di portamento cubano in zona Treviglio/Capriate?
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: Domino - 28 Agosto 2007, 17:06:26
Mino la settimana scorsa mi ha consigliato per il portamento femminile la scuola S2 di Stella a Capriate S.Gervasio
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: Mino - 28 Agosto 2007, 17:11:12
Si ma subsalsera cerca lo stile cubano e Stella portoricano!! :pota:
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: Mino - 28 Agosto 2007, 17:13:33
Ora che ci penso... da Stella c'erano anche dei corsi di cubana (non a Capriate ma a Bergamo)... tenuti da un certo "Silvio" (puo' essere??  :33: Non sto parlando del Silvio di Stella ma di un altro).... puoi provare a sentire la scuola S2.
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: gattomax - 28 Agosto 2007, 17:34:28
Tutto quello che dir potr essere usato contro d me...
Sono 10 min ke c penso se scrivere o meno ma, come al solito, figuriamoci se sto zitto...

Qs la 4.a volta ke cancello tutto qdi ora scrivo e ql ke si visto si visto.

I partecipanti dei corsi di portamento provengono per lo pi da scuole diverse ( difficile avere un n d allievi suff x organizzare un corso qdi tutti vanno nei pokissimi posti dove li fanno) e, si sa, ogni insegnante insegna tecniche diverse (io conosco almeno 4 modi diversi d fare la vuelta basica a sx): l'allievo si trover a CERCARE di adottanre e l'una e l'altra a seconda della lezione. Vi pare facile (e logico) specialemente x ki ancora alle prime armi (cio meno d 1 anno ke balla)?
Vero anke ke il pi delle volte ki partecipa ad un corso d portamento lo fa dopo qke anno ke balla x comincia a sentire l'esigenza d migliorare la propria tecnica (ovviamente prima si imparano le figure e poi si cerca d fare correttamente... roba da matti...); il ke significa dover cambiare gesti ormai consolidati: presente le fatica???

Credo sia preferibile ke gli insegnanti integrino i corsi di portamento nei corsi di coppia in modo ke lo sviluppo dell'allievo avvenga in modo costante e completo sin dai primi passi (credo concordiate con me ke le cose meglio farle subito giuste...)
Secondo voi x nn avviene cos???
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: Mino - 28 Agosto 2007, 17:41:21
Credo sia preferibile ke gli insegnanti integrino i corsi di portamento nei corsi di coppia in modo ke lo sviluppo dell'allievo avvenga in modo costante e completo sin dai primi passi (credo concordiate con me ke le cose meglio farle subito giuste...)
Secondo voi x nn avviene cos???

Forse perch chi comincia a ballare vuole imparare figure da fare in pista e gli interessa poco della tecnica... gli insegnanti si adeguano riducendo (se non annullano) la parte di portamento durante le lezioni di coppia! Secondo me cura dell'insegnante cercare di trovare un giusto bilanciamento tra l'insegnamento di figure e portamento durante la lezione di coppia.
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: subsalsera - 29 Agosto 2007, 08:56:59
A scuola da Stella ci sono andata ank'io, x la cubana c' Luigi Pozzi, un valido insegnante, ma i corsi di portamento sono solo portoricani xch x il mio stile nn c' abbastanza affluenza. So ke la Novis Soto, a Parte al Cubabaila da Valdes, insegnava anke nella bergamasca, ma mi han detto ke nn viene +. Qualcuno ne sa qualcosa?
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: BABALU' - 29 Agosto 2007, 09:00:56
 :102:
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: Mino - 29 Agosto 2007, 09:43:46
Hai ragione Luigi Pozzi!!! Mi era piaciuto molto... e poi era molto simpatico!! :eusa_clap:
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: altea82 - 29 Agosto 2007, 15:08:48
Credo sia preferibile ke gli insegnanti integrino i corsi di portamento nei corsi di coppia in modo ke lo sviluppo dell'allievo avvenga in modo costante e completo sin dai primi passi (credo concordiate con me ke le cose meglio farle subito giuste...)
Secondo voi x nn avviene cos???

Forse perch chi comincia a ballare vuole imparare figure da fare in pista e gli interessa poco della tecnica... gli insegnanti si adeguano riducendo (se non annullano) la parte di portamento durante le lezioni di coppia! Secondo me cura dell'insegnante cercare di trovare un giusto bilanciamento tra l'insegnamento di figure e portamento durante la lezione di coppia.



ho frequentato vari corsi e con diversi insegnanti e spesso mi capitato che chi sta imparando passi nuovi trova difficile abbinare anche l'impostazione delle braccia...  per questo motivo gli insegnanti riducono al minimo indispensabile la parte di portamento...

la stessa cosa vale per i "pasitos" (  :33: emh... corretto scritto cos ? ) vengono spesso ritenuti superflui... ma quando si osserva una coppia di ballerini capaci all'azione con i pasitos rimaniamo basiti! o per lo meno io!

purtroppo ci si rende conto dell'assenza del portamento e della tecnica solo dopo aver imparato a ballare...
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: Domino - 29 Agosto 2007, 16:50:30

[/quote]



ho frequentato vari corsi e con diversi insegnanti e spesso mi capitato che chi sta imparando passi nuovi trova difficile abbinare anche l'impostazione delle braccia...  per questo motivo gli insegnanti riducono al minimo indispensabile la parte di portamento...

la stessa cosa vale per i "pasitos" (  :33: emh... corretto scritto cos ? ) vengono spesso ritenuti superflui... ma quando si osserva una coppia di ballerini capaci all'azione con i pasitos rimaniamo basiti! o per lo meno io!

purtroppo ci si rende conto dell'assenza del portamento e della tecnica solo dopo aver imparato a ballare...
[/quote]

Concordo    :023:
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: moky 78 - 29 Agosto 2007, 22:09:34
Vero anke ke il pi delle volte ki partecipa ad un corso d portamento lo fa dopo qke anno ke balla x comincia a sentire l'esigenza d migliorare la propria tecnica (ovviamente prima si imparano le figure e poi si cerca d fare correttamente... roba da matti...); il ke significa dover cambiare gesti ormai consolidati: presente le fatica???

Credo sia preferibile ke gli insegnanti integrino i corsi di portamento nei corsi di coppia in modo ke lo sviluppo dell'allievo avvenga in modo costante e completo sin dai primi passi (credo concordiate con me ke le cose meglio farle subito giuste...)
Secondo voi x nn avviene cos???


Straquotone Gatto!!! Sono completamente d'accordo con te!!!
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: gattomax - 30 Agosto 2007, 11:13:13
ho frequentato vari corsi e con diversi insegnanti e spesso mi capitato che chi sta imparando passi nuovi trova difficile abbinare anche l'impostazione delle braccia... 
D solito le donne si vantano d saper fare, a differenza deli uomini, + d 2 cose contemporaneamente...  :happy0188:

per questo motivo gli insegnanti riducono al minimo indispensabile la parte di portamento...
se cos significa che nn gli importa d insegnare le cose didatticamente corrette ma semplicemente d fare cassetta e nn perdere allievi...

la stessa cosa vale per i "pasitos" (  :33: emh... corretto scritto cos ? ) vengono spesso ritenuti superflui... ma quando si osserva una coppia di ballerini capaci all'azione con i pasitos rimaniamo basiti! o per lo meno io!
Per i pasitos credo la cosa sia leggermente diversa; richiedono tecnica ke si assimila dopo qke mese d ballo d coppia, x nn parlare del senso ritmico...

purtroppo ci si rende conto dell'assenza del portamento e della tecnica solo dopo aver imparato a ballare...
dovrebbe essere l'insegnante a guidare la crescita dell'allievo e nn quest'ultimo ke ad un certo punto si accorge ke ha seguito un percorso cn delle grosse lacune!!!
 :pota:
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: altea82 - 30 Agosto 2007, 11:50:21
ho frequentato vari corsi e con diversi insegnanti e spesso mi capitato che chi sta imparando passi nuovi trova difficile abbinare anche l'impostazione delle braccia... 
D solito le donne si vantano d saper fare, a differenza deli uomini, + d 2 cose contemporaneamente...  :happy0188:

per questo motivo gli insegnanti riducono al minimo indispensabile la parte di portamento...
se cos significa che nn gli importa d insegnare le cose didatticamente corrette ma semplicemente d fare cassetta e nn perdere allievi...

la stessa cosa vale per i "pasitos" (  :33: emh... corretto scritto cos ? ) vengono spesso ritenuti superflui... ma quando si osserva una coppia di ballerini capaci all'azione con i pasitos rimaniamo basiti! o per lo meno io!
Per i pasitos credo la cosa sia leggermente diversa; richiedono tecnica ke si assimila dopo qke mese d ballo d coppia, x nn parlare del senso ritmico...

purtroppo ci si rende conto dell'assenza del portamento e della tecnica solo dopo aver imparato a ballare...
dovrebbe essere l'insegnante a guidare la crescita dell'allievo e nn quest'ultimo ke ad un certo punto si accorge ke ha seguito un percorso cn delle grosse lacune!!!
 :pota:


credo che la tua tua fosse una battuta ma ci tengo a specificare che non volevo vantarmi di nulla... anche xch se no non sarei alla ricerca di un corso di questo genere

evidentemente ho sempre seguito corsi sbagliati... dove c'erano 20 0 30 iscritti dove era impossibile x un insegnante correggere eventuali errori di impostazione... quindi immagino che gli interessi di questi insegnanti fossero come dici tu: di fare cassetta

io purtroppo mi rendo conto che per gli anni che ballo potrei fare qualcosa di meglio... mi piace un sacco ballare... ma mi manca quel qualcosa... potrebbe essere che io non sia portata oppure che non abbia mai seguito corsi abbastanza seri...

 
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: gattomax - 30 Agosto 2007, 11:55:09
credo che la tua tua fosse una battuta ma ci tengo a specificare che non volevo vantarmi di nulla...
:023: :038: :023: :023: :038:
 :be mine!:

anche xch se no non sarei alla ricerca di un corso di questo genere

evidentemente ho sempre seguito corsi sbagliati... dove c'erano 20 0 30 iscritti dove era impossibile x un insegnante correggere eventuali errori di impostazione... quindi immagino che gli interessi di questi insegnanti fossero come dici tu: di fare cassetta

io purtroppo mi rendo conto che per gli anni che ballo potrei fare qualcosa di meglio... mi piace un sacco ballare... ma mi manca quel qualcosa... potrebbe essere che io non sia portata oppure che non abbia mai seguito corsi abbastanza seri...

Nn tanto questione di quantit d iscritti (anke se ovviamente un limite) ma d interesse dell'insegnante...

Vai ora e cerca la tua strada!!!

Un solo suggerimento: cerca qno ke miri a darti gli strumenti x esprimere te stessa e nn a farti diventare il suo clone o la sua brutta copia...
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: Mambo64 - 30 Agosto 2007, 11:57:19
oppure.. forse visto che ballare poi in fin dei conti e interpretare la musica cercando di stare sul tempo
uno la interpreta come meglio crede bello o brutto che sia...
altrimenti il primo che ha ballato sul 2 quando gli altri ballavano sull'1 l'avrebbero preso per idiota (vale anche il ragionamento contrario)

allora io dico... meglio che uno stia sul tempo ed abbia il suo portamento non impostato o viceversa uno che sfoderi mille pasitos o faccia di tutto ma fuori tempo???

ai poster..i l'ardua sentenza
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: altea82 - 30 Agosto 2007, 12:06:37

Un solo suggerimento: cerca qno ke miri a darti gli strumenti x esprimere te stessa e nn a farti diventare il suo clone o la sua brutta copia...


FANTASTICO !!! GRAZIE DEL SUGGERIMENTO!
 :eusa_dance:  :eusa_dance:   :eusa_dance:  :eusa_dance:

ora sarei proprio curiosa! sarebbe bello provare uno dei tuoi corsi... peccato che x me siano fuori zona...
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: gattomax - 30 Agosto 2007, 12:11:11
ke czo significa?
qualsiasi corso tu faccia deve avere il fine d darti la conoscienza!
se x te la conoscienza nel mondo del ballo si deve limitare a imparare le figure e stare a tempo, beh, qs un limite tuo...

secondo me tutto deve sviluparsi in modo equilibrato e una cosa nn deve precludere l'altra...
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: gattomax - 30 Agosto 2007, 12:16:13
ora sarei proprio curiosa! sarebbe bello provare uno dei tuoi corsi... peccato che x me siano fuori zona...


Guarda stelina, t ringrazio della fiducia ma vorrei sottolineare ke nn era qs il mio scopo...
Cerca una persona valida, magari la trovi anke vicino a casa (ma d dove sei?); x ricordati ke a volte il gioco vale la candela...

PS: se avrai piacere potrai seguire uno degli stages ke ogni tnato facciamo al caballo la domenica sera: nn uguale ma almeno t fai un'idea...
t terr informata... :023:
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: Mambo64 - 30 Agosto 2007, 12:25:30
ke czo significa?
qualsiasi corso tu faccia deve avere il fine d darti la conoscienza!
se x te la conoscienza nel mondo del ballo si deve limitare a imparare le figure e stare a tempo, beh, qs un limite tuo...

secondo me tutto deve sviluparsi in modo equilibrato e una cosa nn deve precludere l'altra...
penso ti riferissi al mio messaggio...
allora ti spiego il senso...
se intendi il ballo come attivita didattica dove uno deve imparare delle cose allora io dico che secondo me il tempo l'ABC del ballo
per cui uno meglio che cominci ad imparare l'ABC  e visto che pure attivita sociale ed in 2 si impara meglio e meglio che impari delle figure
per potersi divertire con la ballerina.. dopo che uno ha fatto questo allora se la sua indole lo prta ad andare avanti e migliorare allora si puo cercare
tutti i corsi che preferisce e gli stili che preferisce c' gente che balla e si diverte avando fatto magari solo un corso base e c' gente che non si diverte piu  pur avendo fatto migliaia di corsi perche non sa piu cosa inseguire...
senza contare questo lo dico sulla mia pelle che se mi avessero fatto fare corsi con miigliaia di passitos magari mi sarei rotto le balle ed avrei cambiato attivita
questo solo per dire che ogni cosa a suo tempo e sicuramente un corso di portamento e meglio che uno la faccia quando ha gia preso dimentichezza con il tempo e sopratutto con il suo corpo che la cosa piu difficile tutto serve e tutto interessante ma bisogna vedere poi alla fine cosa vuole uno dal ballo se vuole solo uno strumento per inserirsi in un contesto sociale non ha bisogno di tutto ha bisogno di quello che serve per partire
questo il mio modo di intendere il ballo da puro utente...
e poi forse prima dei passitos o del portamento se fossi io un maestro insegnerei l'educazione del comportamento in ambienti pubblici affollati...
regola 1 se una cosa non si puo fare non si fa...

spero di essere stato un po piu chiaro
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: gattomax - 30 Agosto 2007, 12:46:45
beh, abbiamo un punto d vista diverso...
x me nn corretto fare prima una cosa e poi l'altra, tutto va sviluppato contemporaneamente.
poi kiaro ke necessario "dosare" sapientemente il tutto: nn faccio una lezione d pasitos a ki sta facendo il corso principianti...

Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: persa - 30 Agosto 2007, 13:50:56
se intendi il ballo come attivita didattica dove uno deve imparare delle cose allora io dico che secondo me il tempo l'ABC del ballo
per cui uno meglio che cominci ad imparare l'ABC  e visto che pure attivita sociale ed in 2 si impara meglio e meglio che impari delle figure
per potersi divertire con la ballerina.. dopo che uno ha fatto questo allora se la sua indole lo prta ad andare avanti e migliorare allora si puo cercare
tutti i corsi che preferisce e gli stili che preferisce c' gente che balla e si diverte avando fatto magari solo un corso base e c' gente che non si diverte piu  pur avendo fatto migliaia di corsi perche non sa piu cosa inseguire...
senza contare questo lo dico sulla mia pelle che se mi avessero fatto fare corsi con miigliaia di passitos magari mi sarei rotto le balle ed avrei cambiato attivita
questo solo per dire che ogni cosa a suo tempo e sicuramente un corso di portamento e meglio che uno la faccia quando ha gia preso dimentichezza con il tempo e sopratutto con il suo corpo che la cosa piu difficile tutto serve e tutto interessante ma bisogna vedere poi alla fine cosa vuole uno dal ballo se vuole solo uno strumento per inserirsi in un contesto sociale non ha bisogno di tutto ha bisogno di quello che serve per partire
questo il mio modo di intendere il ballo da puro utente...
e poi forse prima dei passitos o del portamento se fossi io un maestro insegnerei l'educazione del comportamento in ambienti pubblici affollati...
regola 1 se una cosa non si puo fare non si fa...

spero di essere stato un po piu chiaro

Quotone per Mambo!
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: stunzycher - 30 Agosto 2007, 14:23:45
Secondo me dipende molto dall'insegnante e dalle basi che ha.

Sono dell'idea,come dice Mambo,che va tutto dosato ed inserito ma per gradi,e onestamente prima delle braccia penso a far capire bene i pesi,le figure,e che gli allievi riescano a fare tutto a tempo..

Credo che i pasitos e la gestualita' possano essere inseriti da un corso intermedio (cioe' circa dopo un anno di lezioni),salvo casi di corsi dove gli allievi imparano talmente in fretta che si puo' anticipare (ed ogni corso comunque fa caso a se',parliamo per maggioranza di casi).

Gia' dal corso base,comunque,insisto sulla postura,sul non appoggiare i talloni,e sul cercare la giusta resistenza nelle braccia,per la controguida.

Poi noi offriamo in parallelo corsi di gestualita',facciamo vari stage anche con altri maestri durante l'anno e invitiamo gli allievi alle manifestazioni esterne alla scuola,per ampliare il loro modo di vedere e apprezzare il ballo..

Secondo me Gatto e mambo dite piu' o meno la stessa cosa,dovete specificare a che livello di apprendimento fate riferimento.. :eusa_shifty:

Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: Mambo64 - 30 Agosto 2007, 14:38:30
Secondo me dipende molto dall'insegnante e dalle basi che ha.

Sono dell'idea,come dice Mambo,che va tutto dosato ed inserito ma per gradi,e onestamente prima delle braccia penso a far capire bene i pesi,le figure,e che gli allievi riescano a fare tutto a tempo..

Credo che i pasitos e la gestualita' possano essere inseriti da un corso intermedio (cioe' circa dopo un anno di lezioni),salvo casi di corsi dove gli allievi imparano talmente in fretta che si puo' anticipare (ed ogni corso comunque fa caso a se',parliamo per maggioranza di casi).

Gia' dal corso base,comunque,insisto sulla postura,sul non appoggiare i talloni,e sul cercare la giusta resistenza nelle braccia,per la controguida.

Poi noi offriamo in parallelo corsi di gestualita',facciamo vari stage anche con altri maestri durante l'anno e invitiamo gli allievi alle manifestazioni esterne alla scuola,per ampliare il loro modo di vedere e apprezzare il ballo..

Secondo me Gatto e mambo dite piu' o meno la stessa cosa,dovete specificare a che livello di apprendimento fate riferimento.. :eusa_shifty:



io non ne faccio tanto una questione di livello quanto una questione di carattere x molti me compreso non semplice mollare la ballerina in pista e mettersi a ballare da soli
io dico sempre "mal comune mezzo gaudio".. poi se come  portamento si intende anche non spezzare la ballerina mentre stai ballando non ballare saltellando come un canguro o robe di questo genere un altra faccenda... ma in genere come portamento di solito si intende movimenti di bacino, movimenti di spalle e cose di questo genere cosa che x buona parte dei ballerini maschi e qualche volta anche femmine pura fantascienza allora dico che dovrebbero essere scelte molto personali che uno affronta l momento che ritiene opportuno salvo che non voglia fare il ballerino/a di professione in fin dei conti il ballo come concepito dalla maggior parte degli utenti una fonte di divertimento e di svago poi ogni altra interpretazione puramente personale
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: Domino - 30 Agosto 2007, 14:43:35
se intendi il ballo come attivita didattica dove uno deve imparare delle cose allora io dico che secondo me il tempo l'ABC del ballo
per cui uno meglio che cominci ad imparare l'ABC  e visto che pure attivita sociale ed in 2 si impara meglio e meglio che impari delle figure
per potersi divertire con la ballerina.. dopo che uno ha fatto questo allora se la sua indole lo prta ad andare avanti e migliorare allora si puo cercare
tutti i corsi che preferisce e gli stili che preferisce c' gente che balla e si diverte avando fatto magari solo un corso base e c' gente che non si diverte piu  pur avendo fatto migliaia di corsi perche non sa piu cosa inseguire...
senza contare questo lo dico sulla mia pelle che se mi avessero fatto fare corsi con miigliaia di passitos magari mi sarei rotto le balle ed avrei cambiato attivita
questo solo per dire che ogni cosa a suo tempo e sicuramente un corso di portamento e meglio che uno la faccia quando ha gia preso dimentichezza con il tempo e sopratutto con il suo corpo che la cosa piu difficile tutto serve e tutto interessante ma bisogna vedere poi alla fine cosa vuole uno dal ballo se vuole solo uno strumento per inserirsi in un contesto sociale non ha bisogno di tutto ha bisogno di quello che serve per partire
questo il mio modo di intendere il ballo da puro utente...
e poi forse prima dei passitos o del portamento se fossi io un maestro insegnerei l'educazione del comportamento in ambienti pubblici affollati...
regola 1 se una cosa non si puo fare non si fa...

spero di essere stato un po piu chiaro

Quotone per Mambo!

Pienamente d'accordo anche io  :023: :023: :023:
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: Domino - 30 Agosto 2007, 14:45:02
Secondo me dipende molto dall'insegnante e dalle basi che ha.

Sono dell'idea,come dice Mambo,che va tutto dosato ed inserito ma per gradi,e onestamente prima delle braccia penso a far capire bene i pesi,le figure,e che gli allievi riescano a fare tutto a tempo..

Credo che i pasitos e la gestualita' possano essere inseriti da un corso intermedio (cioe' circa dopo un anno di lezioni),salvo casi di corsi dove gli allievi imparano talmente in fretta che si puo' anticipare (ed ogni corso comunque fa caso a se',parliamo per maggioranza di casi).

Gia' dal corso base,comunque,insisto sulla postura,sul non appoggiare i talloni,e sul cercare la giusta resistenza nelle braccia,per la controguida.

Poi noi offriamo in parallelo corsi di gestualita',facciamo vari stage anche con altri maestri durante l'anno e invitiamo gli allievi alle manifestazioni esterne alla scuola,per ampliare il loro modo di vedere e apprezzare il ballo..

Secondo me Gatto e mambo dite piu' o meno la stessa cosa,dovete specificare a che livello di apprendimento fate riferimento.. :eusa_shifty:



io non ne faccio tanto una questione di livello quanto una questione di carattere x molti me compreso non semplice mollare la ballerina in pista e mettersi a ballare da soli
io dico sempre "mal comune mezzo gaudio".. poi se come  portamento si intende anche non spezzare la ballerina mentre stai ballando non ballare saltellando come un canguro o robe di questo genere un altra faccenda... ma in genere come portamento di solito si intende movimenti di bacino, movimenti di spalle e cose di questo genere cosa che x buona parte dei ballerini maschi e qualche volta anche femmine pura fantascienza allora dico che dovrebbero essere scelte molto personali che uno affronta l momento che ritiene opportuno salvo che non voglia fare il ballerino/a di professione in fin dei conti il ballo come concepito dalla maggior parte degli utenti una fonte di divertimento e di svago poi ogni altra interpretazione puramente personale

Ri-d'accordo ancora con te!!!  :023: :023: :023:
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: gattomax - 30 Agosto 2007, 15:14:52
io non ne faccio tanto una questione di livello quanto una questione di carattere x molti me compreso non è semplice mollare la ballerina in pista e mettersi a ballare da soli
io dico sempre "mal comune mezzo gaudio".. poi se come  portamento si intende anche non spezzare la ballerina mentre stai ballando non ballare saltellando come un canguro o robe di questo genere è un altra faccenda... ma in genere come portamento di solito si intende movimenti di bacino, movimenti di spalle e cose di questo genere cosa che x buona parte dei ballerini maschi e qualche volta anche femmine è pura fantascienza allora dico che dovrebbero essere scelte molto personali che uno affronta l momento che ritiene opportuno salvo che non voglia fare il ballerino/a di professione in fin dei conti il ballo come è concepito dalla maggior parte degli utenti è una fonte di divertimento e di svago poi ogni altra interpretazione è puramente personale
Giusto, questione d carattere ma anke d conoscienza...
Se sai fare bene una cosa nn hai paura d mostrarla, diversamente devi avere carattere (o sbattertene le balle ke è meglio)...
Un po' come una ke c'ha un bel cuxo: generalmente appena può lo mette in mostra ma c sono anke tipe ke nonostante abbiano una portaerei se ne fregano e mettono i pantacollant! (xò il cuxo o ce l'hai bello o nn c puoi fare molto, x ballare cn eleganza si può studiare...)
Io intendo il portamento nn limitato all'esecuzione dei pasitos ma anche alla padronanza del proprio corpo durante il ballo in coppia, x per portamento corretto quello ke rende gradevole ed elegante il ballo (e tecnicamente corretto).

Ognuno ha dei limiti, spetta al singolo decidere d superarli..

Io dico "mal comune an sè nde mer.da..."
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: altea82 - 30 Agosto 2007, 15:24:16
a secondo del carattere uno pu o accontentarsi di ballare o cercare il continuo miglioramento...

in ogni caso ci si diverte ma dipende come si vive il ballo...

potrei diventare cattiva quindi cerco di limitarmi...

c' chi balla latino solo ed esclusivamente x conoscere gente... quindi pu accontentarsi di saper ballare
e chi ama ballare e quindi cerca si migliorarsi...
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: gattomax - 30 Agosto 2007, 15:27:33
potrei diventare cattiva quindi cerco di limitarmi...


 :1473: :1473: :1473:

 :scared0012: :scared0012: :scared0012:

 :sad0005: :sad0005: :sad0005:

io nn c'entro....
 :be mine!:
Titolo: Re: corsi di portamento
Inserito da: stunzycher - 30 Agosto 2007, 15:55:26
Secondo me dipende molto dall'insegnante e dalle basi che ha.

Sono dell'idea,come dice Mambo,che va tutto dosato ed inserito ma per gradi,e onestamente prima delle braccia penso a far capire bene i pesi,le figure,e che gli allievi riescano a fare tutto a tempo..

Credo che i pasitos e la gestualita' possano essere inseriti da un corso intermedio (cioe' circa dopo un anno di lezioni),salvo casi di corsi dove gli allievi imparano talmente in fretta che si puo' anticipare (ed ogni corso comunque fa caso a se',parliamo per maggioranza di casi).

Gia' dal corso base,comunque,insisto sulla postura,sul non appoggiare i talloni,e sul cercare la giusta resistenza nelle braccia,per la controguida.

Poi noi offriamo in parallelo corsi di gestualita',facciamo vari stage anche con altri maestri durante l'anno e invitiamo gli allievi alle manifestazioni esterne alla scuola,per ampliare il loro modo di vedere e apprezzare il ballo..

Secondo me Gatto e mambo dite piu' o meno la stessa cosa,dovete specificare a che livello di apprendimento fate riferimento.. :eusa_shifty:



io non ne faccio tanto una questione di livello quanto una questione di carattere x molti me compreso non semplice mollare la ballerina in pista e mettersi a ballare da soli
io dico sempre "mal comune mezzo gaudio".. poi se come  portamento si intende anche non spezzare la ballerina mentre stai ballando non ballare saltellando come un canguro o robe di questo genere un altra faccenda... ma in genere come portamento di solito si intende movimenti di bacino, movimenti di spalle e cose di questo genere cosa che x buona parte dei ballerini maschi e qualche volta anche femmine pura fantascienza allora dico che dovrebbero essere scelte molto personali che uno affronta l momento che ritiene opportuno salvo che non voglia fare il ballerino/a di professione in fin dei conti il ballo come concepito dalla maggior parte degli utenti una fonte di divertimento e di svago poi ogni altra interpretazione puramente personale

sicuramente il ballo espressione di noi stessi,per cui vissuto in modo sempre soggettivo!

intendevo differenziare il livello perche' secondo me nel primo anno gia' tanto riuscire a capire cosa si fa,a superare l'handicap della pista,a trovare partner con cui ballare..che poco resta per pensare al "come " lo si fa!  :001:

Credo che un buon insegnante dall'intermedio in su,se vuole offrire una buona didattica debba saper dare qualcosa in piu' oltre alle figure (altrimenti con tutti i corsi su you tube le scuole avrebbero gia' chiuso!!)..

Portamente inteso come dice gattomax,ma anche isolazione del corpo e insegnare a prendere consapevolezza di cio' che si fa ( io insegno anche agli uomini a cercare di pensare a cosa fan fare alla donna,per riuscire a comandarla meglio)

Io ad esempio insegno i pasitos nel riscaldamento, e ogni volta li si rispolvera..

E' vero che a non tutti piacciono ( e non sono assolutamente tenuti a farli in pista,ci mancherebbe) ma sono ottimi esercizi per i pesi e per l'equilibrio,oltre che aiutare alla padronanza dei movimenti su tempi differenti (ad esempio nelle pause o con sincopati)

Come la gestualita'..
sui vari pasitos e nei vari giri si mettono le braccia,si insegnano gli spot della testa..ma non assolutamente obbligatorio farli in pista..

L'insegnamento offre strumenti: sta all'allievo la facolta' di apprenderli per utilizzarli o meno!

Ma limitativo al massimo offrire solo una parte di tutto cio' che,a mio avviso,serve..
la scelta sul cosa "prendere" o meno dal mio insegnamento la lascio all'allievo..

anche perche' parto sempre dal presupposto che sono una persona,e come tale commettero' sicuramente degli errori..
Cerco di offrire la maggior completezza e preparazione possibile proprio per limitare al massimo gli errori da parte mia..

quello che poi uno vuol prendere lo fa! :001: